Igiene orale e prevenzione

Ogni paziente dopo la prima visita, o una volta terminato il piano di trattamento, viene inserito in un programma di controlli periodici e di richiami di igiene al fine di ottenere o mantenere lo stato di salute, prevenendo eventuali e pericolose ricadute.

Trattamento

Un corretto piano di trattamento vede pertanto la figura dell’Igienista Dentale lavorare di concerto con l’Odontoiatra, nella cura delle parodontopatie, nel mantenimento dello stato di salute e nella prevenzione di eventuali ricadute, e lo Studio Dentistico Fabbroni-Zanetti da lungo tempo si fa promotore di questa filosofia di lavoro affidando i propri pazienti, nei programmi di screening e mantenimento, unicamente a specialisti del settore, laureati in Igiene Dentale e in Odontoiatria e Protesi Dentaria.

Queste rappresentano infatti le due uniche figure in grado di poter valutare e assicurare un corretto piano di igiene orale che prevede per ogni seduta:

● Esame dello stato clinico del paziente attraverso valutazione:

– dell’indice di sanguinamento gengivale

– dell’indice di placca batterica

– della presenza e della profondità di sondaggio di tasche parodontali

– di lesioni gengivali e dentali

– di eventuali processi cariogeni in atto

– dello stato di conservazione di eventuali restauri

● Motivazione del paziente alla igiene orale quotidiana, illustrando le tecniche e gli ausili a lui indicati (tipo di spazzolino, filo interdentale, scovolini);

●  Lucidatura dentale con strumenti rotanti;

●  Igiene professionale sopragengivale con strumenti ultrasonici e manuali;

●  Eventuale scaling e root planing (levigatura radicolare) per eliminare fattori ritentivi di placca sottogengivale particolarmente pericolosi in pazienti affetti da malattia parodontale.

Malattia parodontale

I pazienti affetti da malattia parodontale più aggressiva possono essere trattati con la “One stage full-mouth disinfection protocol” (OSFMDP).

Tale procedura  consiste in un protocollo di approccio a tutte le tasche parodontali in due appuntamenti di 2 ore ciascuno nel giro di 24 ore. Si tratta di levigature radicolari sottogengivali con aggiunta di antimicrobici per evitare la traslocazione batterica dai siti non trattati a quelli trattati. Consiste quindi nella rimozione e abbassamento della carica batterica in un’unica seduta, per arrivare ad una guarigione più veloce.

Richiedi appuntamento